Testo Tempo Verità

Domenico Fiormonte

Abstract


This article tries to show the strict interdependence of the concepts of text, time, and truth in relation to textual transmission. It develops the thesis that the identity of the text is a function of a series of actors working on the historic, cultural, religious, and other levels. It offers the example of the origination of the Old Testament, which is considered the real foundational act of Western practices of identity construction/reconstruction. This event generated the metaphysics of the text that produced the overlapping of theological and philological truth. Nonetheless, the digital dimension seems potentially able to call into crisis the pact of identity that is based on the assumed stability of the written document and the idea of time that derives from it. The present scenario sees a tension between the data preservation/retrieval paradigm and the creative/performative style of online writing. We are facing a dialogue and interaction with and between machines that the methods and traditional tools of the humanist sciences find increasingly difficult to understand, describe, and map.

In questo articolo si cerca di mostrare la stretta interdipendenza dei concetti di testo, tempo e verità in relazione alla storia della trasmissione dei testi. Viene avanzata la tesi che l’identità del testo sia funzione di una serie di attori che agiscono sul piano storico, culturale, religioso, ecc., e a tale proposito viene portato l’esempio della nascita dell’Antico Testamento, vero atto fondativo delle pratiche occidentali di costruzione/ricostruzione dell’identità. Dalla metafisica del testo generata da questo evento scaturisce la sovrapposizione di verità teologica e verità filologica. Ma la dimensione digitale sembra potenzialmente in grado di mettere in crisi il patto identitario fondato sulla presunta stabilità del documento scritto e sulla concezione tempo che ne deriva. Lo scenario presente vede una tensione fra il paradigma della conservazione/retrieval dei dati e quello produttivo-performativo delle scritture online. Un dialogo e un’interazione con e fra le macchine che i metodi e gli strumenti tradizionali delle scienze umanistiche fanno sempre più fatica a comprendere, descrivere, mappare.

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.5399/uo/hsda.2.1.2996

Refbacks

  • There are currently no refbacks.